SALEWA

Un'azienda ecoresponsabile a gestione familiare con una grande forza innovativa

Con SALEWA si possono vincere:
93 zaini SALEWA 4936 Ascent 26
140 zaini SALEWA 4935 Ascent 30

Dal 1935 gli alpinisti e gli appassionati hanno sempre trovato in SALEWA un partner innovativo e affidabile per il loro equipaggiamento. SALEWA opera come fornitore di una gamma completa di articoli per alpinismo: dall'otto discensore fino alla tenda, dai ramponi fino al sacco a pelo, dal guscio a tre strati fino all'intimo funzionale, gli alpinisti trovano da SALEWA qualsiasi articolo serva loro per gli sport di montagna.

Per fare in modo che questi prodotti soddisfino sempre con la massima affidabilità le esigenze del gruppo target, SALEWA agisce in stretta collaborazione con i migliori specialisti dei differenti settori. Un intenso dialogo con università e istituti di ricerca garantisce le necessarie innovazioni nel campo dei materiali e del design. Alpinisti di fama, come Roger Schaeli e Barbara Büschlein, sottopongono i prodotti a severi test pratici, consentendo così di integrare nei lavori di sviluppo anche una vasta esperienza acquisita sulle montagne di tutto il mondo.

Fondata in un cortile di Monaco

È l'8 luglio 1935, quando Josef Liebhart fonda a Monaco la SALEWA GmbH. Durante la guerra l'azienda fabbrica diversi prodotti di cuoio e tessuto, i primi zaini con telaio in tubo di acciaio e bastoncini da sci in nocciolo. Grazie alla forte domanda di bastoncini da sci nell'inverno 1952/53, la SALEWA riesce per la prima volta a sfondare nel settore dello sport.

Gli inizi come fornitore di articoli per gli sport alpini

Nel 1955 la SALEWA sponsorizza una spedizione nella parte settentrionale delle Ande, sulla Cordillera Blanca, conquistandosi così una posizione nel campo degli sport alpini. Le attrezzature da ghiaccio, piccozze e ramponi, vengono incluse nell'assortimento SALEWA per gli sport di montagna. Nel 1962 viene sviluppato e prodotto un rampone leggero e totalmente regolabile. Per la prima volta la SALEWA afferma la propria superiorità nel campo delle attrezzature da montagna. Il 1978 è l'anno di un'espansione decisiva: alla gamma di prodotti vengono ad aggiungersi gli indumenti funzionali. Nel 1979 la SALEWA raggruppa tutti i suoi prodotti sotto un unico logo: viene creata l'aquila SALEWA, che d'ora in avanti sarebbe stata il marchio della qualità ineguagliabile dei prodotti.

SALEWA conquista i mercati internazionali

Dopo avere costituito la SALEWA Austria nel 1982, la Direzione crea una struttura internazionale e una fitta rete per distribuire i prodotti in tutta Europa, negli USA, in Giappone e perfino in Nuova Zelanda. L'importatore italiano Heiner Oberrauch rileva con il suo gruppo Oberalp il marchio SALEWA e lo porta al successo. I sette mercati europei più importanti – Germania, Francia, Italia, Austria, Polonia, Svizzera e Spagna – sono curati da società affiliate, mentre in circa 30 altri Paesi il gruppo SALEWA opera con agenti e importatori.

La supremazia di marchio e prodotti

Nell'inverno 2009/10 il marchio SALEWA presenta una linea di abbigliamento che non teme confronti sul mercato mondiale: alpineXtrem Pro. Dopo innumerevoli ore di sviluppo e di test, dopo centinaia di modifiche e rielaborazioni, dopo test di resistenza sulla parete nord dell'Eiger, sulle pareti di granito e ghiaccio delle Taku Towers in Alaska e durante la scalata dell'Ama Dablam in Nepal, gli esperti del gruppo alpineXtrem Pro presentano i loro risultati: prodotti concepiti da professionisti per professionisti, per un impiego quotidiano e professionale in alta montagna, anche in condizioni di estrema difficoltà.

Rispetto e gestione sostenibile

Al presidente e proprietario Oberrauch e all'intero management dell'azienda a gestione familiare sta particolarmente a cuore il motto «Rispetto e gestione sostenibile». Questo atteggiamento fondamentale costituisce la base per i prossimi passi verso un futuro di successo. Un futuro caratterizzato dai medesimi valori della tradizione del marchio: innovazione, rispetto, gestione sostenibile e chiaro orientamento alla persona.

Ulteriori informazioni